sabato 14 aprile 2012

Pubblicato il programma ufficiale del Privacy Day 2012


Il programma del 2° Privacy Day del 9 maggio 2012 è finalmente pubblicato in via ufficiale: una maratona non-stop densa di interventi di massima attualità per gli addetti ai lavori, con moltissimi ospiti di prestigio: decisamente un Privacy Day ancora più promettente della prima edizione, che già riscosse uno straordinario successo con oltre 400 presenze e l'apprezzamento delle istituzioni. Visualizza il programma ufficiale del Privacy Day 2012.
Dopo la presentazione della giornata e i saluti delle autorità, (è in attesa la conferma di chi svolgerà il ruolo di moderatore tra alcuni trai volti noti del giornalismo), inizierà il programma l’Avv. Valentina Frediani con l’intervento “Riformulazione del concetto di “interessato”: cosa cambia concretamente nelle aziende”, poi sarà il Dr. Andrea Chiozzi, Presidente di Metis Lab ad illustrare le “Semplificazioni Governo Monti: cosa cambia per le aziende dopo l’abolizione del Dps”. Ma si parlerà anche riguardo a “Privacy ed ispezioni: requisiti, modalità, esempi, sanzioni”, per poi passare “Alla scoperta del nuovo Garante: intervista all’ Authority in vista delle prossime sfide da affrontare “.
A seguire, il Colonnello Umberto Rapetto, Comandante del Gat, (Nucleo anti-frodi informatiche dalla Guardia di Finanza, aiuterà i partecipanti a “Conoscere le minacce che girano intorno ai dati per difendere la nostra azienda nell’era digitale”. E alla luce anche delle ultime vicende di cronaca, sarà di centrale interesse seguire l’Avv. Rosario Imperiali nella sua relazione ”Salute e paziente: due facce di un'unica medaglia”, cosi come l’Avv. Monica Gobbato che spiegherà quali sono “Le insidie che si celano nei social network nell’era della geo-localizzazione”. Invece, l’Avv. Marco Soffientini, Delegato Federprivacy per la provincia di Arezzo, dissiperà i dubbi degli addetti ai lavori su “Internet e posta elettronica aziendale: quando e come il lavoratore può essere soggetto a controlli da parte del datore di lavoro”.
Ma ci saranno anche relazioni su tematiche “fresche” che di recente sono entrate di petto nella sfera della protezione dei dati personali come “La protezione dei dati nell’era del mobile device: rischi e opportunità nell’uso di tablet e smartphone” a cura del Dr. Daniele Gombi, Fondatore e CEO di Polaris, nonchè membro della Consulta UNICT, e la “Distruzione sicura dei dati: la nostra privacy passa anche per i rifiuti”. E non poteva mancare nel programma una parte dedicata a l’ “Utilizzo di sistemi di videosorveglianza “intelligente”: al passo con i tempi, ma nel rispetto della normativa privacy”.
Ma si guarderà anche al prossimo futuro con la Dr.ssa Rita Di Antonio della Associazione Americana IAAP con l’intervento “Il Privacy Officer: ruolo chiave in azienda nell'era del 'big data'. Come prepararsi alle nuove regole in arrivo dalla Unione Europea”, e l’Avv. Luca Bolognini, Presidente dell’Istituto Italiano per la Privacy che farà il punto della situazione su “Il Nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali: ultimi aggiornamenti da Bruxelles”. Per questi ultimi due interventi di prospettiva internazionale, sono anche attesi collegamenti in teleconferenza dall’estero.
E non è finita qui, in quanto nel pomeriggio Marcello Polacchini sviscererà le ultime modifiche apportate al Codice della Privacy con il tema: “Semplificazioni e abolizione del Dps: il rovescio della medaglia”. Sempre durante il pomeriggio, un altro ospite d’eccezione, l’Avv. Antonio Ciccia, affronterà l’argomento “Privacy & Condominio: problematiche da gestire per prevenire liti e contenziosi”.
Sarà poi la volta dell’Avv. Luca Giacopuzzi, con gli “Amministratori di Sistema: rischi e pericoli derivanti dall’inosservanza del Provvedimento del Garante”, e si parlerà anche di Legge 231 con “I modelli organizzativi con riguardo alle nuove tecnologie informatiche e alla tutela dei dati personali” nella parte condotta dal Dr. Matteo Colombo, Amministratore Delegato di Labor Project.
E sarà dato spazio anche alla tutela della nostra privacy come “privati cittadini”, con il Colonnello Rapetto che ci aiuterà a difendersi da “Furto d’identità, phising & truffe online: violazioni privacy di criminali a danno del cittadino”, e “Violazioni Privacy: strumenti di tutela a difesa del cittadino”, con il dott. Michele Iaselli, Presidente dell’Andip (Associazione Nazionale per la Difesa della Privacy). E un argomento particolarmente delicato, a cura dell’Avv. Diego Fulco, sarà “Privacy & Ricerca clinica: i campioni biologici come fonte d’informazioni. Gli obblighi per la comunità scientifica. I diritti degli interessati donatori di materiale biologico”.
Nella parte conclusiva, sarà dato spazio anche a “Reputazione Online, strumenti di diffamazione e violazioni privacy di nuova generazione: come affrontare la sfida “ e “Telemarketing: strumento commerciale efficace, ma attenzioni ai limiti posti dal Garante della Privacy”, a cura dell'Ing. Mario Frullone, Direttore delle ricerche della Fondazione Ugo Bordoni, gestore del Registro delle Opposizioni.
La partecipazione all'evento è gratuita previa registrazione per l'accredito.