mercoledì 22 giugno 2011

MASTER IN DIRITTO DELLE TECNOLOGIE




Il Master avrà inizio il 22 Ottobre 2011 e si svolgerà a Napoli presso il Centro Direzionale - Isola F12 primo piano (Confcommercio) di fronte al Palazzo di Giustizia a 100 mt dalla Circumvesuviana.
Il programma è strutturato in 60 ore:
48 ore - 8 lezioni da 6 ore - Teoria dalle ore 10:00 alle ore 16:00 – Sabato e 12 ore - 3 lezioni da 4 ore - Pratica dalle ore 10:00 alle ore 14:00 - Sabato (aula informatica).
Date:
22/10 – 26/11 – 17/12 – 21/1 – 25/2- 23/3 - 24/3 – 20/4 - 21/4- 18/5 - 19/5 – prenotazioni entro 29 Luglio 2011 (sconto del 20%).
Per laureandi e laureati in diritto ed economia, avvocati, dottori commercialisti, dipendenti e dirigenti pubblici, informatici.
Offre a giuristi, professionisti, esperti di sicurezza informatica, operatori della P.A., conoscenze approfondite e competenze specifiche nell’ambito del diritto delle tecnologie informatiche, fornendo loro gli strumenti operativi indispensabili per muoversi agevolmente in questo settore in continua e rapida evoluzione.
Programma:
L’informatica per il diritto, il diritto per l’informatica
La telematica giuridica
La rete, i bit, la sicurezza ed il diritto
La tutela delle libertà nell’era digitale
Diritto d’autore, contratto e DRM: il lato oscuro del mercato delle informazioni digitali
Documento informatico: Firma digitale e posta elettronica certificata (PEC)
L’utilizzo degli strumenti informatici nella riforma del processo civile: Il Polis Web ed il Processo Telematico
Le misure di sicurezza in materia di protezione dei dati personali
D. Lgs 196/2003: Nuovo Codice della Privacy
L’E-Government: Informatizzazione amministrativa ed il Nuovo Codice della Pubblica Amministrazione Digitale
L’e-procurement e le nuove procedure di acquisto della P.A. nell’ambito del piano di e-government
La fatturazione elettronica: adempimenti e semplificazioni
La sicurezza della Rete in azienda
Virtual enterprise: aspetti normativi, pratici e tecnici
I contratti informatici
Banche dati: la ricerca giuridica
I nuovi diritti digitali e le nuove realtà della rete: free software, open-source, meta-tag, weblinking, spamming, top ranking, copydown, no-copyright, anonimato, net strike, Phishing – domain names
Il commercio elettronico: profili giuridici
Le misure alternative di risoluzione delle controversie (ADR)
Crime Profile: aspetti psicologici e criminologici sulla Rete
I crimini informatici
Il furto di identità. L’identità digitale
La riservatezza del libero professionista e le tecnologie informatiche
I crimini ad alta tecnologia e le Forze dell’Ordine: strumenti, problematiche legali e tecniche, casistica e classificazione
Aspetti processuali civili e penali: la prova digitale - Computer Forensics
L’accesso abusivo ad un sistema informatico
Diritto delle telecomunicazioni
L’ Antiriciclaggio – Entratel, Fisconline , F24 On Line –
News Software – Hardware. I nuovi strumenti di lavoro
Attestato di frequenza a fine corso e Attestato di superamento del master
Docenti:
Avv. Michele Iaselli - Funzionario Ministero della Difesa – Pres. Ass .Naz. Difesa della Privacy - Docente a contratto di informatica giuridica alla Università Federico II di Napoli e Luiss di Roma;
Avv. Achille Janes Carratù – Avv Civilista - Esperto in diritto dell’Informazione e dell’Informatica
Avv. Gerardo Antonio Cavaliere – esperto in diritto delle nuove tecnologie;
Avv. Francesco De Vita – Avvocato penalista
Pietro Di Scala – Direttore Sicurgiuri.it – Docente di Informatica Giuridica Applicata – Amministratore di Sistema CRI Campania – Esperto Sicurezza Informatica – Coordinatore Naz. Ass. Nazionale per la Difesa della Privacy; CTU Procura;
Mariano Ciaravolo – Amm.re Exploranet.it -Consulente Informatico – Esperto Sicurezza e comunicazioni;
Dott. Roberto Borraccia – Esperto in Cybercrime – Polizia Postale
Lorenzo Laurato – Consulente Tecnico informatico – CTU Procura
Costo € 480.00 (comprensiva di € 45 quale quota di iscrizione annua)
Sconto del 30% per gli appartenenti alle forze dell’ordine e alla P.A
SEGRETERIA
tel. 081 2298688 – 081 0093771 - 3384722823
Organizzazione:
Centro Studi Giuridico Polibio.it - ForodiNapoli.it (http://www.polibio.it/)

domenica 12 giugno 2011

Copyright e libertà di espressione: Il 14 giugno alla Camera dei Deputati le verità che rischiano di diventare non più raggiungibili


Un libro di qualche anno fa aveva come provocatorio titolo “tutto quello che sai è falso”: allo stesso modo, il 14 giugno, alla Camera dei Deputati, scoprirete che tutto (o gran parte di) quello che vi hanno raccontato sulla pirateria digitale è falso.
Attraverso un’accurata analisi delle ricerche indipendenti degli ultimi dieci anni commissionate da prestigiose istituzioni universitarie e da numerosi governi verranno demoliti, uno dopo l’altro, i miti della retorica della pirateria.
Verrà spiegato come le major dell’industria dell’intrattenimento hanno ingigantito i danni causati dalla condivisione di materiale protetto dal diritto d’autore attraverso reti P2P al solo scopo di esercitare pressione sui governi nazionali ed ottenere misure sempre più restrittive e pericolose per i diritti fondamentali degli utenti della Rete.
Verrà raccontato come, nei prossimi giorni, con una propria delibera l’AGCOM potrebbe sostituirsi all’autorità giudiziaria, spazzando via le garanzie della difesa e consentendo ai titolari dei diritti di inibire l’accesso dall’Italia di siti sospettati di violare il diritto d’autore senza passare da un giusto processo.
Il 14 giugno alla sala stampa della Camera dei deputati saranno raccontate le verità che rischiano di diventare non più raggiungibili (www.sitononraggiungibile.it).
Il 14 giugno p.v. dalle ore 13 alle 14 presso la Sala conferenze stampa della Camera dei Deputati (ingresso Via della missione 4) avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del “Libro Bianco su copyright e tutela dei diritti fondamentali sulla rete internet”patrocinato dalle Associazioni ADICONSUM, AGORADIGITALE, ALTROCONSUMO, ASSONET-Confesercenti, ASSOPROVIDER-Confcommercio, Studio Legale Sarzana.
La Conferenza stampa si svolgerà subito dopo la presentazione al Parlamento della Relazione annuale del Presidente dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, che si svolgerà la mattina presso la sala della Lupa.
Il testo coordinato dall’Avv. Fulvio Sarzana, sarà reso disponibile durante la conferenza stampa ed firmato da quindici autori appartenenti al mondo del giornalismo, delle imprese, della ricerca universitaria, delle libere professioni, del consumerismo, tra i quali si segnalano Marco Scialdone, Paolo Brini, Luca Nicotra, Marco Pierani, Mauro Vergari, Stefano Quintarelli, Luca Annunziata, Gaia Bottà, Mauro Alovisio, Dino Bortolotto, Giovan Battista Frontera, Giulia Aranguena de la Paz, Centro Studi Informatica Giuridica Torino, Fabrizio Ventriglia, e affronta il tema del copyright da un punto di vista sino ad ora inesplorato, indicando studi internazionali mai resi noti al pubblico italiano su copyright e libertà di espressione, ricerche indipendenti, dati a sostegno dei diritti fondamentali in internet, esperienze giuridiche e sociali di convivenza tra tutela del diritto d’autore e libertà di espressione, e analizza anche le recenti iniziative dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni in tema di diritti d’autore.

domenica 5 giugno 2011

E-book Altalex: Cloud Computing


L’e-book, scritto dall'amico Ernesto Belisario, dal taglio pratico e concreto, si propone di illustrare le problematiche giuridiche relative al cloud computing.
Tale tecnologia, infatti, pone una serie di complesse questioni relative alla compatibilità con la normativa vigente, questioni che devono essere affrontate e superate per dare risposte a operatori e utenti (siano questi professionisti, aziende, amministrazioni o semplici consumatori).
L’ebook si può acquistare sul portale Altalex al prezzo di 5 euro all’indirizzo http://www.altalex.com/index.php?idnot=14413.
L'e-book fa parte della collana dedicata all'informatica giuridica diretta dal sottoscritto che si propone l'obiettivo di fornire ai cittadini, agli operatori, agli studenti degli strumenti utili a comprendere i diversi cambiamenti in atto che inevitabilmente porteranno alla nascita di una società fondata sulle nuove tecnologie. Strumenti agili ed operativi che non a caso sono disponibili su Internet che è il mezzo di comunicazione simbolo della nuova era della società dell’informazione.