lunedì 11 aprile 2011

"Report" su Internet: forse si esagera


Seguo spesso la trasmissione della Gabanelli su Rai Tre e devo dire che i servizi giornalistici sono molto interessanti ed approfonditi nella maniera dovuta. Ieri però sono rimasto un pò deluso, non tanto per i contenuti sui quali c'è poco da discutere, ma per il taglio eccessivamente critico e pessimista che è stato dato alla trasmissione. Insomma alla fine mi è sembrato un processo contro Internet, mentre andava spesa qualche parola in più anche sui vantaggi della Rete e non vedere solo il male dappertutto. Sono stati, difatti, intervistati i personaggi più critici nei confronti della Rete e non sono stati ascoltati quelli che invece apprezzano i vantaggi di Internet.

Mi spiace mia cara Gabanelli, ma questa volta hai toppato!!! Bisognava, secondo il mio modesto parere, insegnare un uso migliore della Rete e non solo criminalizzarla, dando magari dei consigli su come evitare talune insidie. Così il servizio sarebbe stato utile e maggiormente apprezzabile. Sono uno dei primi che cerca di mettere in guardia dalle continue violazioni della privacy e di altri diritti fondamentali da parte di Facebook, Google, ecc., ma sono anche quello che riconosce i vantaggi del web 2.0, che ha favorito la creazione di vere e proprie community che condividono interessi comuni e riescono ad ottenere vantaggi personali, sociali ed economici. Questo aspetto, per nulla secondario, è stato solo sfiorato dalla trasmissione, che invece ha concentrato la sua attenzione sui riflessi negativi che da un punto di vista giornalistico colpiscono di più.

Un saluto particolare al mio amico Fulvio Sarzana di S. Ippolito: sei sempre grande!!! Peccato che ti hanno dato poco spazio.