giovedì 2 dicembre 2010

Proposta Rodotà art. 21-bis Costituzione: una provocazione?


Sono un grande appassionato della Rete e credo che la proposta del prof. Rodotà vada intesa come un'autentica provocazione. In effetti negli ultimi tempi Internet ha assunto una tale rilevanza da diventare qualcosa di più di un semplice seppur potente mezzo di informazione e comunicazione. La Rete ormai può configurarsi come un autentico microcosmo dove si può realizzare la personalità di un individuo e la stessa può essere facilmente plasmata o quanto meno condizionata. Il concetto è semplice: siamo continuamente bersagliati da notizie, pareri, articoli, approfondimenti, sensazioni, messaggi pubblicitari palesi ed occulti, inviti, richieste di amicizia, proposte di vario tipo. Di fronte a questa esplosione di interattività possiamo decidere di rimanere anonimi oppure di rivelarci e comunicare utilizzando tutti gli strumenti possibili come scrittura, audio, video, multimedialità.
Se quindi abbiamo deciso di far parte di questo fantastico mondo (ma ormai diventa impossibile starne fuori) siamo soggetti ad una serie di stimoli che inevitabilmente si ripercuotono sul nostro modo di essere con effetti talvolta sorprendenti (sia positivi che purtroppo negativi). Magari un personaggio timido e schivo può grazie alla Rete scoprire oltre ad un nuovo modo di comunicare, un nuovo modo di rapportarsi nei confronti degli altri e sviluppare doti comunicative impensabili.
La grande capacità di coinvolgimento della Rete la rende unica e del tutto imparagonabile con i vecchi e statici mezzi di comunicazione. La stessa televisione ormai è ampiamente superata e non è un caso che secondo recenti statistiche il 70% dei giovani preferisce Internet alla TV.
Indubbiamente questo aspetto direi epocale non è potuto sfuggire ad un fine giurista ed osservatore della società come Rodotà che quindi ha inteso provocatoriamente configurare un vero e proprio diritto dei cittadini di accedere alla Rete da intendere come diritto di accedere alla propria vita attiva di tutti i giorni. E' ormai in Rete che si sviluppa e si completa la nostra personalità e con il passare del tempo sarà sempre più così.