mercoledì 8 dicembre 2010

DAE 2010: "Internet ed informatica nel nuovo Codice del Processo Amministrativo"


Al via anche quest'anno il Convegno Nazionale sul Diritto Amministrativo Elettronico, giunto alla sua nona edizione. Il DAE 2010, come di consueto, è organizzato da Cesda, in collaborazione con Diritto & Diritti e l'Istituto per le Politiche dell'Innovazione. La direzione scientifica è dello Studio Legale Giurdanella (direttore Carmelo Giurdanella, coordinamento Elio Guarnaccia).
Quest'anno, tuttavia, il DAE sarà diverso dalle passate edizioni, con riferimento sia a contenuti e modalità di svolgimento, che alla location. Il DAE 2010 sarà infatti dedicato esclusivamente al processo amministrativo telematico. Tale scelta è evidentemente dettata dall'entrata in vigore del D.Lgs. 2 luglio 2010 n. 104, il primo Codice del Processo Amministrativo nella storia della legislazione italiana: è importantissimo, infatti, ragionare e discutere oggi del ruolo di internet e dell'informatica nel processo amministrativo, in un momento in cui il processo - per la prima volta codificato, al pari dei processi civili e penali - viene riscritto con modifiche di straordinaria importanza, tra le quali si scorge una nuova sensibilità del Legislatore verso i possibili usi dell'informatica dinanzi ai Giudici Amministrativi. Per tali ragioni, il Presidente Pasquale de Lise ha voluto ospitare questa edizione speciale del DAE presso le prestigiose sale istituzionali del Consiglio di Stato, da lui attualmente presieduto: il DAE 2010 si terrà infatti a Palazzo Spada, presso l'Aula di Pompeo, dalle ore 15 alle ore 19 del prossimo giovedi 16 dicembre 2010.
Considerato il numero limitato di posti disponibili, si consiglia vivamente a quanti intendessero partecipare, di iscriversi al più presto attraverso il sito ufficiale del DAE (http://www.cesda.it/dae/), secondo le modalità indicate.