domenica 14 novembre 2010

Grande successo del Privacy Day


Nella splendida cornice del Park Hotel di Arezzo si è svolta il 12 novembre la prima edizione del Privacy Day organizzata da Federprivacy con la collaborazione dell'ANDIP (Associazione Nazionale per la Difesa della Privacy) e dell'IIP (Istituto Italiano Privacy). La manifestazione ha visto la partecipazione di oltre 300 operatori, giuristi, tecnici impegnati nel delicato settore della protezione dei dati personali.
Un ottimo successo dovuto anche all' impeccabile organizzazione dell'evento che ha avuto come relatori i maggiori studiosi italiani con il fondamentale contributo di rilevanza istituzionale del dott. Giuseppe Chiaravalloti, vicepresidente dell'Autorità Garante e del dott. Giovanni Buttarelli, Garante europeo aggiunto che da Bruxelles, in contatto telefonico, ha aggiornato la platea sulle ultima novità di rilievo internazionale, quali la prossima modifica della direttiva 95/46/CE con inevitabili contraccolpi sulle legislazioni nazionali.
Sono stati affrontati nel corso del convegno temi di particolare delicatezza come la natura costituzionale del diritto alla protezione dei dati personali, l'evoluzione del concetto di privacy, i principali adempimenti, la videosorveglianza, il furto di identità personale, il rapporto fra privacy e attività lavorativa, l'impatto delle nuove tecnologie e le conseguenze nel campo della riservatezza, le maggiori problematiche sorte nel settore delle investigazioni difensive.
Il tutto è stato condito dall'inarrestabile umorismo di Pippo Franco che ha trattenuto il pubblico nel corso della giornata con gag esilaranti.
Ho avuto la fortuna di partecipare all'evento in qualità di Presidente dell'ANDIP e all'indirizzo http://www.micheleiaselli.it/privacyday.pdf è possibile scaricare il testo della mia relazione.