domenica 27 giugno 2010

Focus E-GOV (3): Progetto CiTel


Il progetto CiTel, coordinato dal Comune di Pisa, ha partecipato al bando del Ministero per l'Innovazione e le Tecnologie qualificandosi 4° . Il risultato di questo progetto è realizzare uno sportello telematico che consenta l'erogazione di servizi ai cittadini e alle imprese su più canali d'accesso sia fisici che virtuali, creato su criteri idonei a consentirne: l'usabilità e l'accessibilità, la sua riusabilità e tale da poter valutare la soddisfazione dell'utenza. Punto fermo è stato quello di realizzare un portale tale da garantire che tutti i cittadini potessero usufruire dei servizi offerti, promovendo tecnologie che tenessero conto delle notevoli differenze in termini di cultura, formazione, capacità, risorse materiali e limitazioni fisiche degli utenti.
L’offerta dei servizi, in costante aggiornamento e ampliamento, è valida per tutti Comuni che aderiscono al progetto che al momento sono, oltre al Comune di Pisa, quelli limitrofi di: San Giuliano Terme, Vecchiano, Volterra, Calci, Vicopisano, Cascina e i nuovi entranti San Miniato e Pietrasanta.
L’utente che si collega al portale CITEL può usufruire dei servizi selezionando il Comune di interesse e, dopo essersi autenticato, può ottenere informazioni relative al servizio. L’utente può inoltre, in diversi momenti, esprimere giudizi al fine di ottenere un servizio migliore.
Il progetto inoltre è realizzato nel pieno rispetto delle regole di accessibilità pubblicate nella raccomandazione WAIAAA del W3C.
All’interno dell’area dei servizi si possono distinguere servizi specializzati (relativi al Comune di proprio interesse) e servizi generali (disponibili per la pluralità di Comuni che aderiscono al progetto). Nell’ambito di queste due categorie si può fare una ulteriore distinzione tra i servizi che sono ad accesso libero o a registrazione on line e quelli che invece richiedono una autenticazione del soggetto (ad es. attraverso la Carta d’identità elettronica).
Tra i Servizi attivi abbiamo servizi specializzati come:
- Instradamento automatico delle richieste
- Servizi SMS
- Procedimenti amministrativi
- Servizi tributi
- Servizi edilizia
- Servizi istruzione
- Servizio finanze
- Pagamenti
- Servizi demografici
Poi vi sono servizi generali come:
- Registro di classe
- Servizi turistici
- Suolo pubblico
- Polizia municipale
- Ufficio cimiteri
Sono previste per l’accesso a tutti i servizi diverse tipologie di credenziali:
- Senza credenziali: riconoscimento non necessario
- Credenziali deboli: autenticazione dell’utente tramite Password e UserId rilasciati online
- Credenziali medie: utente e password rilasciate off – line da parte dell’Amministrazione Comunale. E’ necessario recarsi all’U.R.P.(Ufficio Relazione con il Pubblico) del proprio Comune con un documento di identità e a seguito della compilazione di un modulo verrà rilasciata una busta chiusa con utente e password
- Credenziali forti: CIE (carta d’identità elettronica) o certificato digitale/firma digitale.