domenica 7 febbraio 2010

Software sulla privacy? Mah……………


Ci stiamo avvicinando alla consueta e fatidica scadenza del DPS ed inizio già a vedere qua e là su Internet diversi siti specializzati che offrono software per la compilazione del DPS o addirittura si offre la possibilità di compilare on line form che consentono poi la predisposizione del DPS a distanza.
Pur essendo sempre favorevole all’informatizzazione delle procedure, sinceramente non poche sono le mie perplessità su questi software che al di là delle effettive capacità funzionali non possono in questo caso sostituire completamente l’elemento umano.
La compilazione di un DPS implica delle necessarie conoscenze e valutazioni che solo un esperto in materia può fare e non mi risulta che in questo settore ci siano stati studi applicati di intelligenza artificiale. L’organizzazione di una determinata realtà produttiva, la valutazione del rischio, l’esame delle misure di sicurezza sono attività che non possono essere automatizzate sic et simpliciter, ma al massimo lo potranno essere in futuro a seguito di studi e sperimentazioni.
Tali software potranno essere utili solo a chi già è esperto in materia che può essere coadiuvato nella propria attività da un assistente software, ma non possono essere utilizzati in maniera inconsapevole da chi non abbia competenze specifiche.
Ancora più grave è poi l’attività della predisposizione on line del DPS suggerita da molte società. L’intento è semplice: dammi tutti i dati che ti verrà in breve tempo consegnato il DPS già compilato. E se i dati sono sbagliati? Come si può pretendere di predisporre un documento così delicato come il DPS a distanza, senza alcun sopralluogo?
Non bisogna dimenticare che il DPS ha l’obiettivo principale di fare il punto della situazione sulla realtà organizzativa dell’ente o della società vista principalmente dal punto di vista della sicurezza. E’ necessaria, quindi, la valutazione dell’esperto che solo attraverso un’attenta valutazione delle misure all’uopo predisposte può redigere un documento affidabile.
Oggi come oggi le sanzioni sono davvero molto pesanti ed a pagare in caso di violazioni in materia di privacy sarà solo il titolare o responsabile, quindi attenzione a facili soluzioni.