sabato 20 febbraio 2010

Approvato dal Consiglio dei Ministri lo schema del nuovo Codice dell'Amministrazione Digitale


Il Consiglio dei Ministri nella riunione n. 83 del 19 febbraio 2010 ha approvato uno schema di decreto legislativo che integra e modifica il Codice dell’amministrazione digitale alla luce della rapidissima evoluzione delle tecnologie informatiche.
Sul testo verrà sentito il Garante per la protezione dei dati personali e saranno acquisiti i pareri della Conferenza unificata e delle Commissioni parlamentari di merito.
Obiettivo principale del provvedimento è modernizzare l’apparato pubblico con l’individuazione e la diffusione dei più evoluti strumenti tecnologici in modo da semplificare i rapporti con cittadini ed imprese e fornire risposte sempre più tempestive. Sarà così possibile avvicinare di più la pubblica amministrazione alle esigenze dei cittadini, e, sotto il profilo economico, conseguire un forte recupero di produttività.
Ho già avuto modo di dire la mia sullo schema di provvedimento http://micheleiaselli.blogspot.com/2010/02/riforma-del-cad-un-primo-commento.html che è stato appena approvato dal Consiglio dei Ministri e presumo che durante l’iter procedurale interverranno diverse modifiche.
In ogni caso lo schema è consultabile all’indirizzo http://www.micheleiaselli.it/schemacad.pdf.