venerdì 16 ottobre 2009

La PEC ed il processo di informatizzazione della P.A.


Anche quest’anno ho partecipato all’interessante convegno giunto ormai alla sua ottava edizione sul Diritto Amministrativo Elettronico (DAE) che si è tenuto l’8 ottobre a Roma presso la prestigiosa sede della Sala Capitolare im prossimità del Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva (Biblioteca del Senato). Il Convegno suddiviso in 4 sessioni è stato molto interessante ed ha visto la partecipazione in qualità di relatori di importanti studiosi ed operatori dell’e-government.
La mia sessione è stata l’ultima ed ha avuto come argomento la Posta Elettronica Certificata che ultimamente è stata teatro di diverse iniziative governative piuttosto criticate da esperti della materia. Difatti la sessione è stata particolarmente animata con scontri anche piuttosto accesi tra fautori e critici della PEC.
La mia posizione, per la verità, già nota a chi segue il mio blog (http://micheleiaselli.blogspot.com/2009/09/gara-cec-pac-persistono-dubbi-e.html) è critica non tanto dal punto di vista tecnico, ma principalmente dal punto di vista giuridco. All’indirizzo www.micheleiaselli.it/PEC.pdf è possibile scaricare le slides del mio intervento.